Portavoce nel Consiglio Comunale

Di 19 Ottobre, 2014 0

Portavoce

In considerazione del fatto che i privati cittadini non possono interagire con il Consiglio ed intervenire nelle discussioni e dopo un loro appassionato interessamento, è con estrema gioia rendere noto che abbiamo trovato i portavoce ufficiali all’interno del Consiglio Comunale.

Quindi abbiamo instaurato con il Sig. Guido Laurini e con la Sig.ra Antonella Buffone (deputy), una collaborazione reciproca e speriamo proficua, e abbiamo dato a loro il mandato di presentare a “nostro nome” i quesiti che ci siamo posti e che abbiamo evidenziato sul sito www.balsorano.org.

Una delle prime richieste che inoltreremo riguarda la modifica della modalità con cui si riunisce il Consiglio Comunale che attualmente avviene di sabato (la data non viene mai comunicata né sul sito dell’Amministrazione Comunale né tantomeno tramite la pagina dell’addetto stampa) all’alba (un orario che a molti non da’ la possibilità di poter partecipare), quasi fosse una cosa per “pochi intimi” e da non condividere. Nel contempo chiederemo un incremento della durata degli interventi, oggi perentoriamente fissata in 5 minuti, per dare la possibilità di esprimere al meglio gli argomenti posti, alcuni dei quali sufficientemente complessi.

I sopracitati Sig. Guido Laurini e Sig.ra Antonella Buffone, non sono iscritti al movimento e sono a partire da oggi “associati“. La differenza tra iscritti e associati è che questi ultimi, pur partecipando alle riunioni e pur fornendo un apporto alle varie tematiche, non gestiscono il movimento che rimane nelle mani degli iscritti. A breve pubblicheremo il nostro regolamento che ha come fondamento la massima condivisione delle idee, proposte o soluzioni nella massima trasparenza, con l’obiettivo di raggiungere sempre il miglior risultato possibile. Nessun iscritto ha “diritto di veto“, tutti hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni anche se in contrasto con la maggioranza degli iscritti e le proprie considerazioni verranno sempre tenute in debita considerazione.

Diffamazione 100
Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio in ragione di quello che è stato scritto, potrà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà cura dell’editore verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0
Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche, anche imposte esternamente, verranno evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SA
Il contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100
Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà cura dell’editore procedere alla rimozione immediata.
No profit
Il sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre si cercherà di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.
errata-corrige-100
Gli articoli pubblicati non sono proforma ma risultati di ricerche, analisi e valutazioni, scritti nel poco tempo a disposizione. Sicuramente non privi di errori dovuti all’impossibilità di perfezionare quanto pubblicato in tempi rapidi. L’obiettivo resta quello di fornire informazioni veritiere in maniera totalmente gratuita e sufficientemente corretta.
La critica politica, se è vero che può essere di parte, è utile per “esaminare e valutare gli uomini nel loro operato e il risultato o i risultati della loro attività per scegliere, selezionare, distinguere il vero dal falso, il certo dal probabile, il bello dal meno bello o dal brutto, il buono dal cattivo o dal meno buono”. Un critico è qualcuno che da’ il meglio di sé quando qualcun’altro ha dato il proprio peggio.

Nessun Commento Presente.