Scende al minimo storico l’interesse legale (0,1%)

Di 3 Gennaio, 2017 0 0

Sulla gazzetta ufficiale del 14 dicembre il ministero dell’economia, secondo quanto stabilito dall’art. 2, comma 185, legge n. 662/1996, ha pubblicato il nuovo tasso di interesse legale fissato allo 0,1% che entrerà in vigore il 1° gennaio 2017 e che è calcolato in base al rendimento medio annuo lordo dei titoli di stato di durata non superiore ai dodici mesi e al tasso di inflazione registrato durante l’anno.

Questo tasso incide direttamente sulle sanzioni civili in quanto queste sono calcolate nella misura prevista per gli interessi legali (ad esempio gli interessi dovuti al mancato pagamento delle imposte locali che sovente sono incrementati di un ulteriore 3%) che si applica ai contributi con scadenza di pagamento a partire dal 1° gennaio 2017.

Periodo di validità Saggio di interesse
fino al 15.12.1990 5%
dal 16.12.1990 al 31.12.1996 10%
dal 01.01.1997 al 31.12.1998 5%
dal 01.01.1999 al 31.12.2000 2,5%
dal 01.01.2001 al 31.12.2001 3,5%
dal 01.01.2002 al 31.12.2003 3%
dal 01.01.2004 al 31.12.2007 2,5%
dal 01.01.2008 al 31.12.2009 3%
dal 01.01.2010 al 31.12.2010 1%
dal 01.01.2011 al 31.12.2011 1,5%
dal 01.01.2012 al 31.12.2013 2,5%
dal 01.01.2014 al 31.12.2014 1%
dal 01.01.2015 al 31.12.2015 0,5%
dal 01.01.2016 al 31.12.2016 0,2%
dal 01.01.2017 0,1%

Il concetto è semplice. Gli interessi legali sono il frutto del godimento di una somma di denaro come stabilito dall’articolo 1284 del codice civile il quale prevede che per il solo fatto che si disponga di danaro altrui questo maturi il proprio frutto in una percentuale relativa alla stessa somma. Questa misura come già detto è fissata annualmente dal Ministero dell’Economia che entro e non oltre il 15 dicembre di ogni anno ne indica la percentuale da applicare all’anno successivo. Qualora non fosse stabilito si utilizza quello dell’anno precedente.

Il tasso di interesse legale si differenza dal tasso di interesse di mora in quanto quest’ultimo allude ad un inadempimento ovvero include l’intento sanzionatorio contro la parte che sta ritardando il pagamento e a favore di chi sta subendo la carenza di danaro. Di conseguenza il tasso di interesse di mora è superiore al tasso di interesse legale, tuttavia il tasso di interesse di mora si applica quando è espressamente scritto altrimenti si applica il tasso legale.

Il tasso di interesse si calcola in regime di capitalizzazione semplice con la formula I=C*i*t ovvero Capitale investito * il tasso di interesse annuo * il tempo in giorni (365 o 366).

È importante considerare che gli interessi, secondo quanto stabilito dall’art. 1283 del codice civile, non maturano a loro volta interessi (anatocismo) quindi se si applicano due tassi di interessi sulla stessa somma (esempio interessi di mora + interessi legali, come sovente avviene nelle imposte locali) la percentuale si calcola sempre sullo stesso capitale e non su quello eventualmente incrementato da uno dei due tassi di interesse.

Diffamazione 100Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio su quello che abbiamo scritto, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche, anche imposte esternamente, vengono evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SAIl contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura procedere alla rimozione immediata.
No profitIl sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre cercheremo di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.
errata-corrige-100Gli articoli pubblicati non sono proforma ma risultati di ricerca, analisi e valutazioni, scritti nel poco tempo a disposizione. Sicuramente non privi di errori (anche grammaticali) dovuti all’impossibilità di perfezionare quanto pubblicato in tempi rapidi. L’obiettivo resta quello di fornire informazioni veritiere in maniera totalmente gratuita.

Nessun Commento Presente.

Lascia un Commento