Abbonamento gratuito per gli studenti. Domande entro il 9 settembre

Di 6 Settembre, 2016 0

Trasposto pubblico 150La Giunta Regionale d’Abruzzo, con la deliberazione n.548 del 25 agosto 2016, ha adeguato le tariffe del trasporto pubblico locale, al contempo ha stabilito i parametri per individuare gli studenti che potranno accedere alla formazione di una graduatoria per il rilascio di abbonamenti gratuiti del servizio di trasporto pubblico locale, utilizzabile per gli spostamenti da casa ai luoghi di studio. Inoltre sono previsti sconti, pari al 50% del costo dell’abbonamento, a favore di inoccupati e disoccupati che aderiscono ai progetti del pacchetto lavoro della Regione Abruzzo.

Come funziona – Le agevolazioni, saranno erogate sotto forma di abbonamenti mensili, agli studenti ammessi in graduatoria, fino ad un massimo di 1 milione di euro, messo a disposizione dalla Regione Abruzzo. Tutti i dettagli sono riportati nelle linee guida approvate dalla Giunta.

Chi può richiederlo – Per poter inoltrare la domanda ed essere ammessi alla graduatoria degli aventi diritto a titoli di viaggio gratuiti del trasporto pubblico locale (abbonamenti mensili), occorre disporre dei seguenti requisiti:

  1. abbiano tra gli 11 e 26 anni;
  2. siano iscritti alla scuola media, superiore, o all’università;
  3. posseggano un ISEE familiare in corso di validità di massimo 15.000 euro.

Come fare – Bisogna fare domanda utilizzando l’apposito modulo approvato con D.G.R., devono essere poi allegati:

  1. un documento d’identità in corso di validità;
  2. certificato ISEE in corso di validità;

Nella domanda controfirmata dallo studente maggiorenne o, in caso di minore, dal genitore o dal tutore, vanno inoltre indicate, a pena di nullità, oltre agli usuali dati anagrafici, le informazioni attinenti l’anno scolastico o accademico frequentati dagli studenti nonché la tratta (località partenza e arrivo) cui si è interessati e il vettore (azienda di trasporto su gomma o ferroviaria) che si intende utilizzare.

Qualora la richiesta preveda più vettori, o vettori misti, su gomma e ferro, al fine del finanziamento verrà presa in considerazione soltanto la tratta con il costo più elevato.

La domanda può essere inviata:

  1. tramite raccomandata AR o Corriere Espresso al “Dipartimento infrastrutture, Trasporti, mobilità, Reti e Logistica – viale Bovio 425 – 65124 Pescara;
  2. all’indirizzo PEC dpe005@pec.regione.abruzzo.it

Scadenza – Le linee guida per la formazione della graduatoria degli aventi diritto prevedono tempi assai ristretti per la compilazione e per l’invio del modello di domanda utilizzabile da coloro che sono in possesso dei requisiti per essere inclusi tra i possibili beneficiari dell’esenzione tariffaria. Infatti la domanda da inviare al Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità, Reti e Logistica della Regione Abruzzo, tramite raccomandata A.R. o corriere espresso, oppure tramite PEC (posta elettronica certificata) o PEO (posta elettronica ordinaria), deve tassativamente pervenire a destinazione entro il 10 settembre 2016 ovvero entro il quindicesimo giorno della pubblicazione del provvedimento sul BURA avvenuta, come detto, in data 26 agosto 2016.

Qualora, a causa della tempistica della procedura, la graduatoria degli aventi diritto venga approvata dopo l’inizio dell’anno scolastico o accademico, coloro che tra gli aventi diritto avessero già acquistato abbonamenti mensili a proprie spese saranno rimborsati, previa richiesta.

F.A.Q – Domande più frequenti sull’argomento.

Diffamazione 100Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio su quello che abbiamo scritto, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche, anche imposte esternamente, vengono evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SAIl contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura procedere alla rimozione immediata.
No profitIl sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre cercheremo di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.

Verifiche 100Forse ci sono sgrammaticature che spesso il “dotto” non si lascia sfuggire, sempre pronto a criticare. Secondo una ricerca i più sensibili agli errori grammaticali tenderebbero ad essere introversi, chiusi, poco disponibili verso gli altri e sempre pronti a giudicare. Le persone estroverse sono più propense a lasciar correre l’errore, spesso dovuto al poco tempo utile per perfezionare il post.

Nessun Commento Presente.