Una determina un po’ confusa

Di 13 Giugno, 2016 0

Rullo 150Vi avevamo parlato tempo addietro di un nuovo mutuo relativo agli interventi di adeguamento della viabilità per un importo di 250.000 €, i stessi che avevano portato i debiti in quota capitale a circa 3.200.000 € ai quali dovremmo aggiungere i 2 milioni di interessi per un totale di 5.200.000 € da restituire con rate di pari importo fino al 2044.

Per questo nuovo mutuo, così come stabilito dalla nuova determina, sono previsti:

  • 200.000 € per i lavori
  • 50.000 € per le somme a disposizione dell’amministrazione (spese tecniche, iva, imprevisti etc).

Si è stabilito un costo relativo alle spese tecniche di progettazione pari a 18.000€, invece dei 15.000€ previsti in un prima stesura (vedi precedente delibera), che verranno ripartiti ai tre tecnici incaricati per “la progettazione definitiva, esecutiva, direzione dei lavori e coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione de lavori” i quali avranno quindi 6.000€ a testa. Nulla da eccepire soprattutto per il fatto che almeno le spese di progettazione verranno ripartite verso 3 tecnici e non verso un solo professionista, anche se sarebbe giusto che tale procedura sia più frequente e che i tecnici possano alternarsi, possibilmente senza la necessità di vendersi al politico di turno per avere un incarico.

Non sapendo esattamente i dettagli dei lavori, ma considerando gli importi, possiamo stimare che gli interventi riguarderanno all’incirca tra i 700 e gli 850 metri di strade per ogni intervento qualora si tratti di rifacimenti e non di nuove strade. Non si tratta di poca cosa visto che uno solo di questi interventi sarebbe in grado di riasfaltare tutta via Roma, via Napoli (compreso le traverse) e via Mazzola. Ad oggi non ci è dato conoscere quali strade verranno coinvolte proprio come non ci è stato possibile dare le nostre opinioni.

Vogliamo però sottolineare un’anomalia nella determina, ad indicare che nonostante i tempi cambiano, le abitudini sono difficilmente sradicabili soprattutto se si cerca evidentemente di giustificare la propria posizione all’interno dell’organigramma comunale.

Vi abbiamo già indicato che l’oggetto degli incarichi riguarda “la progettazione definitiva, esecutiva, direzione dei lavori e coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione de lavori”.

Tuttavia qualche paragrafo precedente troviamo scritto “che il responsabile dell’ufficio tecnico, ha redatto la progettazione definitiva dell’intervento di cui trattasi dell’importo di € 250.000,00 di cui € 200.000,00 per lavori e € 50.000,00”, e poi ancora “che con deliberazione n. 100 del 17.12.2015 è stato approvato il progetto definitivo di adeguamento viabilità redatto dal Responsabile dell’UTC”.

Poi continuando a leggere si scopre che per necessità di urgenza bisogna “… provvedere ad affidare l’incarico di progettazione definitiva – esecutiva, direzione lavori e coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e durante l’esecuzione dei lavori” e poi ancora “… di incaricare, per i motivi espressi in premessa che qui si intendono integralmente riportati trascritti, la progettazione definitiva, esecutiva, direzione dei lavori e coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione de lavori di realizzazione dei lavori di adeguamento viabilità.

Insomma ci domandiamo, ma la progettazione definitiva è stata fatta dall’U.T.C. come dichiarato sia della delibera n. 100 del 17.12.2015 e nella determina attuale o viene dato come incarico esterno come affermato nella stessa determina?

Tralasciando il fatto che si dichiarano allegate le convenzioni con i tecnici che in realtà non sono allegate e che abbiamo in corso diverse richieste, tra le quali l’elenco completo degli incarichi di progettazione e la mappa della rete in fibra ottica, che sono ancora senza risposta a dimostrazione che alcuni cittadini non godono degli stessi diritti, vogliamo ricordare che rifare qualche strada e abbandonare le restanti non può essere un’opzione visto che moltissimi concittadini aspettano ancora la copertura delle tantissime buche che ormai fanno parte della quotidianità.

P.S. è facile prevedere che per qualcuno di questi lavori verranno utilizzati i materiali derivanti dalla frantumazione delle casette asismiche in località Abbatello, opera duramente criticata per il metodo e il merito.

Diffamazione 100Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio su quello che abbiamo scritto, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche imposte esternamente, vengono evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SAIl contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura procedere alla rimozione immediata.
No profitIl sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre cercheremo di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.

Nessun Commento Presente.