Quando la libertà di confronto muore

Di 11 Novembre, 2016 0 0

proteste-150“Quando la persona ha paura, non è libera e quando è libera, fa paura!”( Jacques Gaillot). “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione” (articolo 21 della costituzione).

Queste due citazioni riassumono quello che oggi è l’amministrazione comunale … un’amministrazione che ha talmente paura della libertà da rifiutarla preferendo seguire la via più facile, più rassicurante, più comoda, che porta a non confrontarsi con i cittadini che invece hanno tutto il diritto di manifestare il proprio pensiero su quella che è la base di una società, la scuola.

Ma cosa è successo? Un’ora fa sulla pagina non ufficiale del Comune di Balsorano veniva pubblicato un malinconico annuncio “Riguardo la complessa questione relativa alla sicurezza delle scuole ed alla conseguente riorganizzazione della didattica, il Sindaco ha appena firmato il seguente comunicato”

annuncio

Quindi i nostri impavidi amministratori ci hanno nuovamente illuso facendoci credere che dopo anni avevano finalmente avuto un briciolo di considerazione verso cittadini.

Invece a soli 3 giorni di distanza dal loro rivoluzionario annuncio relativo all’assemblea pubblica convocata per il problema dei plessi scolastici (causato da loro stessi …) chiedendo uno spirito di fattiva collaborazione, c’è stata la solita retromarcia che arriva addirittura alla vigilia dell’evento.

Da una parte non possiamo non comprendere che questa decisione nascondeva evidenti criticità visto che sarebbe stata probabilmente l’occasione (più unica che rara) di mettere a nudo le loro responsabilità.

Quindi onde evitare figuracce si è deciso di ripiegare su un più tradizionale Consiglio Comunale, consapevoli che nessun cittadino potrà prendere parola.

Balsorano merita rispetto, i cittadini di Balsorano meritano rispetto…

Non è ammissibile che ancora una volta ai cittadini non venga data la possibilità di esprimere le loro opinioni, cittadini che evidentemente vengono considerati solo ed esclusivamente ai fini elettorali chiedendo solo ed esclusivamente il voto.

A tutto c’è un limite.

Torniamo a rivolgervi il nostro invito: prendete coscienza della vostra inadeguatezza e fatevi da parte.

Diffamazione 100Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio su quello che abbiamo scritto, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche, anche imposte esternamente, vengono evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SAIl contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura procedere alla rimozione immediata.
No profitIl sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre cercheremo di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.
errata-corrige-100Gli articoli pubblicati non sono proforma ma risultati di ricerca, analisi e valutazioni, scritti nel poco tempo a disposizione. Sicuramente non privi di errori (anche grammaticali) dovuti all’impossibilità di perfezionare quanto pubblicato in tempi rapidi. L’obiettivo resta quello di fornire informazioni veritiere in maniera totalmente gratuita (senza pretendere permessi pagati “da noi”).

Nessun Commento Presente.

Lascia un Commento