Bonus neonati

Di 31 Maggio, 2015 0
Bebe 150Che cos’è il bonus bebè?

La legge ha previsto che per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, alle famiglie spetta un bonus, sulla base del valore ISEE, di 960 o 1.920 euro annui, erogato
mensilmente.
L’assegno, che non concorre alla formazione del reddito complessivo, viene riconosciuto fino al 3° anno di età del bambino o al 3° anno dall’ingresso in famiglia per i minori adottati.

Chi ne ha diritto?

Per avere diritto al bonus, che sarà versato dall’Inps, il nucleo familiare deve avere un ISEE non superiore a 25.000 euro annui.
L’assegno è fissato in un importo di:

  • €. 1.920,00 annui, pari ad €. 160,00 mensili, se il nucleo familiare di appartenenza del genitore ha un valore ISEE non superiore a €. 7.000;
  • €. 960,00 annui, pari ad €. 80,00 mensili, se il nucleo familiare di appartenenza del genitore ha un valore ISEE superiore a €. 7.000 e fino ad €. 25.000.

L’incentivo è riconosciuto anche per i figli di cittadini comunitari e di cittadini extracomunitari che siano in possesso di un permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo, residenti
in Italia.

Durata dell’assegno

L’assegno è corrisposto dall’INPS, su domanda del genitore convivente con il figlio, con cadenza mensile, per un importo pari a 80 euro se la misura annua dell’assegno è pari ad euro 960 ovvero per un importo pari a 160 euro se la misura annua dell’assegno è pari a 1.920 euro.

L’assegno è concesso a decorrere dal giorno di nascita o di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione e fino al compimento del terzo anno di età oppure fino al terzo anno dall’ingresso
nel nucleo familiare a seguito dell’adozione.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda per il riconoscimento della prestazione deve essere presentata all’INPS esclusivamente in via telematica, mediante uno dei seguenti canali:

WEB – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto (www.inps.it – Servizi on line);
Il servizio d’invio delle domande è disponibile attraverso il seguente percorso sul sito www.inps.it: Home page > Servizi per il cittadino -> Autenticazione con PIN -> Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito -> Assegno di natalità – Bonus bebè.

Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);

Patronati, attraverso i servizi offerti dagli stessi.

La domanda può essere presentata dal giorno della nascita o dell’ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione del figlio.
Se si vuole che l’assegno decorra dal giorno della nascita la domanda deve essere presentata non oltre il termine di 90 giorni dalla nascita ovvero entro i 90 giorni successivi all’entrata in vigore del regolamento di attuazione.
Se la domanda è presentata oltre i 90 giorni dalla nascita l’assegno decorre dal mese di presentazione della domanda.

La domanda va presentata una sola volta per ciascun figlio.

Decadenza del beneficio

Il nucleo familiare beneficiario decade dall’assegno nei casi previsti dall’art. 5 del Dpcm in oggetto.
Per ulteriori informazioni gli interessati posso rivolgersi presso il Servizio 2° o l’ufficio di Segretariato Sociale del comune di Balsorano

In allegato modulo di domanda e l’avviso pubblicato dal responsabile del servizio II Antonio Villa al quale va il nostro ringraziamento per aver pubblicato sia l’avviso (molto dettagliato) che il modulo di domanda.

Diffamazione 100Se qualcuno si sentisse calunniato, diffamato, chiamato in causa in modo improprio su quello che abbiamo scritto, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura verificare la richiesta e se necessario procedere alla rettifica dell’articolo (entro 72 ore dalla segnalazione). In caso contrario ogni articolo manterrà la propria validità.
Edit 150 1.0Gli articoli conservano il loro contenuto originale a tempo indeterminato. Eventuali revisioni o correzioni successive vengono indicate nell’articolo. Se il numero della revisione è 1.0, l’articolo non ha subito variazioni dalla data di pubblicazione. Eventuali rettifiche, anche imposte esternamente, vengono evidenziate e commentate.
CC BY-NC-SAIl contenuto è disciplinato nei termini della licenza CC BY-NC-SA in particolare è permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, a condizione che venga riconosciuta la paternità dell’opera all’autore e che alla nuova opera vengano attribuite le stesse licenze dell’originale, (quindi ad ogni derivato non sarà permesso l’uso commerciale).
Copyright 100Le immagini sono prelevate da google pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza. Alcuni articoli sono tratti da notizie diffuse su internet da più fonti. Qualora le immagini o gli articoli siano protetti da copyright, basterà scrivere all’indirizzo info@balsorano.org e sarà nostra cura procedere alla rimozione immediata.
No profitIl sito è e resterà senza scopo di lucro per tutta la sua esistenza. La sua funzione resta quella di aggiornare la cittadinanza sulle scelte dell’amministrazione rendendoli partecipi della vita politica del paese e contribuire alla sua stessa crescita. Inoltre cercheremo di tenervi aggiornati sulle novità normative che di volta in volta vengono emanate.
errata-corrige-100Gli articoli pubblicati non sono proforma ma risultati di ricerca, analisi e valutazioni, scritti nel poco tempo a disposizione. Sicuramente non privi di errori (anche grammaticali) dovuti all’impossibilità di perfezionare quanto pubblicato in tempi rapidi. L’obiettivo resta quello di fornire informazioni veritiere in maniera totalmente gratuita (senza pretendere permessi pagati “da noi”).

commenti chiusi.